WhatsApp Image 2019-11-30 at 10.12.06

Concetta De Pasquale !Alchymia

Galleria Arte Vega
Sto caricando la mappa ....

Quando
08/12/2019 - 13/12/2019
ora 21:30

Dove
Galleria Arte Vega

Categorie

Presentazione di Maria Rita Parsi 8 – 13 dicembre 2019

Galleria Arte Vega – Messina
Inaugurazione domenica 8 dicembre 2019 alle ore 21.30

Domenica 8 dicembre alle ore 21.30 si inaugurerà presso la Galleria Arte Vega di Messina la mostra !Alchymia di Concetta De Pasquale.
La mostra presentata da Maria Rita Parsi, prende il nome dalla grande opera !Alchymia già esposta a Bibliothè Contemporary Art Gallery di Roma lo scorso anno, un progetto curato da Francesco Gallo Mazzeo con testo di Maria Rita Parsi.
L’artista in occasione del suo 60’ Compleanno ripropone a Messina, quale omaggio alla città in cui vive, questa grande opera che narra in chiave onirico visionaria un racconto mitico dello Stretto, il “Canto delle Sirene” di Omero tratto dal libro XII dell’Odissea.
Dichiara l’artista: “… anch’io, seguendo il canto delle Sirene come Ulisse nello Stretto di Messina, ho inseguito sogni, miti e conoscenza in questo luogo che mi ha accolta e che ho amato … !Alchymia rappresenta il mio viaggio di donna e di pittrice, un percorso felice e illuminato che mi ha permesso di trasformare la grezza materia in poesia …”
L’esposizione è completata da una serie di opere che raccontano il mare e lo Stretto in una visione onirica, come a volerci dire che l’elemento reale del vivere è strettamente legato all’inconscio e ai sogni. Concetta De Pasquale anche in questo ciclo di opera tratta temi a lei cari il Viaggio, il Mare, il Mito in una lettura carica di significati simbolici. Le opere esposte sono tutte rigorosamente realizzate su carta, unico supporto che da anni la pittrice utilizza.
Durante la serata inaugurale della mostra, a mezzanotte si brinderà il 60’ compleanno dell’artista con un rinfresco curato dal Salotto Fellini di Messina.
La mostra sarà visitabile presso la Galleria Arte Vega in via XXIV Maggio,133 a Messina, fino al 13 dicembre 2019.

Biografia

Concetta De Pasquale nasce a Salò (BS) nel ‘59 e dopo la laurea in lettere e la specializzazione in Storia dell’Arte all’Università di Urbino, si diploma in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera. A Milano, frequenta gli studi degli scultori Fausto Melotti e Nanni Valentini, suoi maestri nell’uso minimale e rigoroso della materia. Dopo le prime esperienze con materiali diversi, dal ’95 la sua attenzione si ferma sulla carta che diventa supporto privilegiato per una pittura organica essenziale ed intima, che indaga il corpo nella sua doppia valenza, fisica e spirituale.

La sua è una pittura visionaria che scaturisce dall’esperienza che il proprio corpo compie incontrando direttamente la carta. La pittrice infatti nelle sue grandi carte non si limita a deporvi pittura, ma lascia che la carta si faccia sudario ad incarnare segni, impronte e tracce di una esperienza che prima di essere pittorica è mentale e spirituale, ma al tempo stesso fisica e sensuale. Durante il suo percorso artistico, la pittrice ha spesso privilegiato il rapporto della pittura con le altre arti, realizzando libri d’arte, spettacoli, performance ed installazioni in team con scrittori, architetti, fotografi, registi e musicisti.

Pur mantenendo l’animo di viaggiatrice, da alcuni anni ha scelto di vivere in Sicilia, isola di origine paterna, dove insegna al Liceo Artistico Statale “E. Basile” di Messina e dove conduce laboratori di pittura sulla espressività creativa spontanea dell’immaginario infantile secondo il ‘Closlieu’ di Arno Stern.
Per la città di Messina nel 2010 ha progettato e realizzato la scultura “L’abbraccio dell’Angelo”, commissionata dal Comune per la piazza del Teatro Vittorio Emanuele.

Da qualche anno viaggia in barca a vela, definendosi “pittrice di bordo” e realizzando taccuini di viaggio.

Dal 1979 ad oggi ha esposto in prestigiosi spazi pubblici e gallerie private in Italia, Stoccolma, Lisbona, Parigi, Nizza, Principato di Monaco, Londra, Strasburgo, Budapest, Bruxelles, Berlino e Dubai.
Ha realizzato mostre personali in importanti Musei, come: Palazzo Medici Riccardi a Firenze; Palazzo Duchi di Santo Stefano a Taormina; Spazi Museali del Castello e di Palazzo D’Amico a Milazzo; Palazzo della Cultura a Catania; Monte di Pietà a Messina; Palazzo Zenobio a Venezia; Maschio Angioino e PAN-Palazzo delle Arti a Napoli; Galleria Civica di Arte Contemporanea Montevergini a Siracusa; Forte Stella a Porto Ercole; Museo Regionale d’Arte Contemporanea Riso e alla Fondazione Federico II dell’A.R.S. Assemblea Regionale Siciliana a Palermo; Museo Civico del Convento del Carmine a Marsala; Museo Tecnico Navale della Marina Militare della Spezia.

Ha partecipato a importanti rassegne come: Le avventure della forma presso la Fondazione Terre Medicee di Seravezza, curata da Marco Moretti; La Biennale internazionale d’arte contemporanea a Firenze curata da John Spike; La partecipazione al Padiglione Italia della 54^ Biennale di Venezia, ad Artisti di Sicilia e ad Expo Arte, curate da Vittorio Sgarbi. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private in Italia e all’Estero.

Open chat